Enter your keyword

Junk Food Marketing

Isomed Beauty Blog

Bellezza e Salute Online

Cerchi un Centro Estetico, Medicina Estetica, Avanzata o Dentale, Dimagrimento, Dermatologia, Chirurgia Plastica o Prevenzione a Pietrasanta? Scopri ISOMED
Junk Food Marketing

Junk Food Marketing

Come rendere consapevoli gli adolescenti contro il JUNK FOOD MARKETING

“Il marketing alimentare è progettato deliberatamente per creare associazioni emozionali positive con il cibo spazzatura, per collegarlo a sentimenti di felicità e divertimento”

 Nel tentativo di combattere l’obesità, i ricercatori della sanità pubblica hanno cercato per decenni di trovare un modo per convincere gli adolescenti a non consumare il cosiddetto “cibo spazzatura” e mangiare in modo sano, ottenendo però scarsi risultati. Uno degli ostacoli principali è l’enorme volume di marketing alimentare al quale i bambini sono esposti quotidianamente. Un recente studio dell’University of Chicago Booth School of Business, pubblicato su Nature Human Behaviour, ha voluto prendere in mano tale tipo di problematica che affligge la nostra generazione da anni, e che fino ad oggi sembrava un mostro completamente imbattibile. Quello che hanno costruito è un modello di intervento semplice e breve che può fornire una protezione duratura per gli adolescenti contro gli effetti dannosi del marketing alimentare. L’intervento funziona in parte attingendo al desiderio naturale dei ragazzi di ribellarsi contro le autorità, rendendoli consapevoli su come comprendere le campagne di marketing alimentare e spronandoli a fare scelte nutrizionali più sane. Uno studio preliminare ha avuto luogo tra gli studenti dell’ottavo anno in una scuola media del Texas nel 2016, dove i ricercatori hanno proposto la lettura di un articolo dove le grandi aziende alimentari venivano descritte come venditrici manipolatrici che cercavano di attirare i consumatori per guadagni finanziari. I vari articoli descrivevano anche le etichette di alcuni tipi di prodotti come ingannevoli e alcune pratiche pubblicitarie come chiaramente strutturate al fine di attirare popolazioni vulnerabili, compresi bambini molto piccoli e poveri. Un gruppo di controllo separato di studenti ha invece ricevuto del materiale tradizionale di educazione alimentare. Nel nuovo studio, pubblicato il 15 Aprile, gli adolescenti, esposti ad intervento di consapevolezza sul marketing, hanno svolto un’attività intitolata “Make It True”, al fine di enfatizzare il ritratto negativo del marketing alimentare, scrivendo e disegnando stile graffiti sugli spot pubblicitari, per trasformarli da falsi a veri. Gli effetti sono stati particolarmente impressionanti tra i maschi, che hanno ridotto i loro acquisti giornalieri di bevande e snack non salutari nella caffetteria della scuola del 31%, rispetto al gruppo di controllo che aveva ricevuto solo educazione alimentare. Una delle cose più significative registrate, riguarda il fatto che post intervento sia i maschi che le femmine hanno sviluppato una reazione istintiva più negativa al cibo spazzatura e una reazione istintiva più positiva ai cibi sani.

A differenza dei maschi, nelle femmine i due interventi hanno portato ad ottenere risultati perlopiù simili sia in caso di educazione alimentare che in caso di intervento sulla consapevolezza riguardante il marketing. I ricercatori sospettano che, mentre l’educazione alla salute è completamente inefficace nel cambiare il comportamento dei ragazzi, potrebbe invece influenzare le scelte delle ragazze perché menziona le calorie. Se questo fosse vero, la consapevolezza riguardante il marketing sarebbe un’opzione più preferibile in ogni caso, in quanto riesce a raggiungere risultati simili con un minor rischio di umiliazione corporale e pressione sociale.

Concludendo, l’adolescenza è una fase di sviluppo in cui anche gli approcci più lunghi di promozione della salute non hanno praticamente avuto alcun effetto, questo studio apre la strada a soluzioni più efficaci per promuovere la salute pubblica globale, al fine di prevenire problemi sociali e comportamenti a rischio che hanno proprio le loro radici dell’adolescenza.

Isomed Beauty Clinic. Il tuo centro nutrizione in Versilia.

No Comments

Post Your Comment

Your email address will not be published.