Enter your keyword

Peeling chimico

Isomed Beauty Blog

Bellezza e Salute Online

Cerchi un Centro Estetico, Medicina Estetica, Avanzata o Dentale, Dimagrimento, Dermatologia, Chirurgia Plastica o Prevenzione a Pietrasanta? Scopri ISOMED
Peeling chimico

Peeling chimico

Il peeling chimico: un atto medico estetico e terapeutico.

«To peel» (sbucciare, pelare) è questo il significato della parola peeling derivata dall’inglese.  Sin dall’antichità l’uomo ha sperimentato diverse pratiche per migliorare l’aspetto cutaneo fino ad arrivare all’epoca moderna in cui il peeling chimico viene usato non solo per lo scopo estetico ma anche terapeutico.

E l’applicazione di una o più sostanze chimiche sulla cute, in immediata o ritardata successione, al fine di produrre una distruzione limitata dell’epidermide e degli strati superficiali del derma ed il
successivo processo di rigenerazione, per correggere alterazioni patologiche e inestetismi.

Il Peeling chimico è un atto medico che necessità un adeguata preparazione, una conoscenza mirata e approfondita dell’anatomia, fisiologia della cute e i suoi processi di riparazione tissutale. Il suo utilizzo trova indicazione in diversi disturbi dermatologici in cui il Medico Estetico interviene con questo tipo di trattamento in particolare, tra gli altri, cheratosi e invecchiamento cutaneo, i disturbi pigmentari, le rughe dinamiche e da sonno, le cicatrici atrofiche depresse, l’acne volgare e rosacea, le verruche volgare, e iperplasia sebacea.

Prima di procedere è indispensabile inquadrare le eventuali lesioni presenti, pigmentate e non, sia con un esame obbiettivo, sia con l’ausilio di strumenti vari che permettono di capire se ci sia un danno solo epidermico o anche dermico, e il tipo della lesione. In medicina estetica il check up cutaneo e il primo passo per offrire al paziente non solo un aspetto estetico più armonioso ma soprattutto una pelle profondamente sana.

Ma come agiscono questi peeling?

Questo trattamento è in grado di agire attraverso l’azione di diversi meccanismi: stimolando il turnover cellulare, andando così a eliminare ed esfoliare le cellule morte dello strato corneo in modo tale da avere un ricambio cellulare che già fisiologicamente si verificherebbe, anche se più lentamente. Dopodiché, concorre a eliminare le cellule che si presentano danneggiate o degenerate che a loro volta sono sostituite, frequentemente, da cellule epidermiche normali. Come ultimo step crea un’infiammazione più o meno importante che mediante la stimolazione dei fibroblasti, è in grado di attivare la produzione di elastina e collagene autologo.Bisogna inoltre tenere conto che differenti zone cutanee reagiscono in modo diverso all’applicazione di una stessa sostanza; l’effetto ottenuto su una cute sottile sarà molto più marcato rispetto a quello ottenuto su una cute ispessita.

Che tipi di peeling chimico abbiamo?

Una delle classificazioni più comuni dei peeling li definisce a seconda del tipo di sostanza chimica che si utilizza e della profondità cutanea a cui questi riescono ad agire. Più precisamente, è possibile identificare: peeling superficiali, peeling medio profondi e peeling profondi. Alcune sostanze conosciute e utilizzate in ambito medico per il peeling: Alfa-idrossi-acidi, Acido glicolico, Acido salicilico, Acido piruvico, Acido ascorbico, Acido lattico, Acido mandelico, Acido tioglicolico o mercaptoacetico, Soluzione di Jessner, Resorcina, 5-fluorouracile (5-Fu), acido retinoico, acido tricloroacetico (TCA) e Fenolo.

Quali sono le complicanze e come evitarle?

Lievi eritemi, arrossamenti e desquamazione furfuracea della durata di qualche giorno sono le normali conseguenze di un peeling ben eseguito: il nome stesso di questo trattamento indica appunto che si presenterà un’esfoliazione più o meno importante. Sta al medico evitare che, da effetto collaterale normale, questo venga percepito dal paziente come complicanza a causa di un errore di comunicazione. Rivolgersi a un Medico Estetico ben preparato professionalmente è fondamentale per ottenere risultati ottimali in sicurezza ed evitare rischi o complicanze che invece potrebbero verificarsi con persone non correttamente formate. Solo raramente invece compaiono complicanze importanti, spesso evitate grazie alla corretta gestione sia dell’atto medico, sia del post immediato e tardivo.

Isomed Beauty Clinic. Il tuo centro di medicina estetica in Versilia.

No Comments

Post Your Comment

Your email address will not be published.